Questo è il mio pesce preferito, perchè è come un pesce gatto, ma viene detto shark catfish. A molti il pesce gatto non piace perchè è un pulitore, un pesce di fondale. A me piace perchè è molto saporito, non è grasso come il salmone e non si sfalda quando lo cucini. E, soprattutto, non sa così tanto di pesce. È dunque un buon pesce per chi..non ama il pesce.

Il piatto è molto semplice, l’ho cucinato per la mia amica Noa che doveva andare al lavoro alle 12, quindi dovevo finire di cucinare per le 11.30 in modo da pranzare e prenderci un po’ di tempo.

Il pesce non è lungo da preparare, per cui questo è quello che ho fatto: l’ho condito a crudo con una spezia che si trova nei negozi, lo “Streu mi”, molto diffusa in tutte le cucine della Svizzera. Ho scaldato una padella con un po’ di olio d’oliva e l’ho soffritto da entrambi i lati, quindi ho aggiunto capperi dalla Puglia, portati da un amico, e aneto. Fatto! È molto semplice. L’ho servito con riso Jasmin (sono asiatica, non dimenticarlo!): non uso limone perchè i capperi sono salati e un po’ acidi di loro, a seconda di come sono marinati. È una lunga storia, quella mia con i capperi, te la racconto la prossima volta.

 

Goditelo..e dimmi se ti è piaciuto!

 

Share me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *